Questa pagina è disponibile anche in Inglese Inglese.

Sikaflex®-221i

Adesivo-e sigillante monocomponente

Il Sikaflex®-221i è un adesivo e sigillante poliuretanico monocomponente di alta qualità, multifunzionale e stabile. Il prodotto s'indurisce per esposizione all'umidità dell'aria. Sikaflex®-221i è utilizzato per l'impermeabilizzazione generale e per applicazioni in costruzioni leggere

N

1-Componente-Formulazione

N

Elastico

N

Inodore

Panoramica

Vantaggi del prodotto

  • 1-Componente-Formulazione
  • Elastico
  • Inodore
  • Non corrosivo
  • Riverniciabile
  • Levigabile
  • Ampio spettro di adesione
  • Senza solventi e a bassissimo contenuto di COV
  • Basso contenuto di isocianato

Applicazione

Il Sikaflex®-221i aderisce bene su diversi substrati ed è adatto per un’impermeabilizzazione elastica e permanente. I substrati adatti sono metalli, primer e vernici (sistemi bicomponenti), materiali in ceramica e plastica. Osservare le raccomandazioni del produttore prima di utilizzare il Sikaflex®-221i su materiali a rischio di incrinature da sforzo. Le prove preliminari devono essere eseguiti con materiali originali per evitare la rottura da sforzo. Questo prodotto è adatto solo per esperti. Al fine di garantire l’adesione e la compatibilità dei materiali, devono essere effettuate prove preliminari con i materiali originali e nelle rispettive condizioni.

Dettagli del prodotto

Caratteristiche del prodotto

Base chimica 1-K Poliuretano
Colore (CQP001-1) Bianco, grigio, nero
Meccanismo d'indurimento Indurimento con l'umidità
Densità prima dell'indurimento Dipende dal colore 1,3 kg/l
Stabilità Buona
Temperatura di lavorazione Ambiente 10 fino a 40 °C
Tempo di formazione della pellicola (CQP019-1) 60 minuti
Velocità d'indurimento (CQP049-1) Vedi il diagramma 1
Cambio del volume (CQP014-1) -3 %
Indurimento Shore A (CQP023-1 / ISO 7619-1) 45
Resistenza alla trazione (CQP036-1 / ISO 527) 1,8 MPa
Estensione fino alla rottura (CQP036-1 / ISO 527) 700 %
Resistenza al laceramento (CQP045-1 / ISO 34) 8 N/mm
Temperatura di esercizio (CQP513-1) -50 fino a 90 °C
4 ore 120 °C
1 ora 140 °C
Durata (CQP016-1) Cartuccia / Sacchetto 12 mesi

Informazioni tecniche

Il Sikaflex®-221i s’indurisce per reazione con l’umidità dell’aria. A basse temperature, il contenuto d’acqua dell’aria è più basso e la reazione di reticolazione sarà un po’ più lenta, vedi diagramma 1.

Il Sikaflex®-221i è generalmente resistente all’acqua dolce, all’acqua di mare, agli acidi diluiti e agli alcali diluiti; temporaneamente è resistente ai carburanti, agli oli minerali, ai grassi e agli oli vegetali e animali; non è resistente agli acidi organici, al glicole, agli acidi minerali concentrati e agli alcali o ai solventi.

Applicazione

Trattamento delle superfici

Le superfici da aderire devono essere pulite, asciutte e prive di grasso, olio e polvere.

Il pretrattamento della superficie dipende dalle condizioni specifiche del substrato ed è decisivo per un legame duraturo. Informazioni sul pretrattamento del substrato si trovano nella tabella di pretrattamento Sika® attuale.Le informazioni ivi contenute si basano sull’esperienza e devono sempre essere verificate mediante prove preliminari con materiali originali.

Elaborazione

La temperatura ottimale per il substrato ed il sigillante è compresa tra 15 °C e 25 °C.

Il Sikaflex®-221i dev’essere elaborato con una pistola a cartucce o un’attrezzatura di pompaggio adatta. Informazioni sulla scelta e l’installazione di un sistema di pompaggio adeguato sono disponibili presso il reparto System Engineering di Sika Industry.

Levigazione

La levigatura deve essere effettuata prima che si formi la pellicola del sigillante. Per la levigatura consigliamo il levigante Sika® N. Altri leviganti devono essere precontrollati per verificarne l’idoneità.

Riverniciabilità

Il Sikaflex®-221i può essere verniciato dopo la formazione della pellicola. L’adesione del rivestimento può essere migliorata pretrattando la superficie del giunto con Sika® Aktivator-100 o Sika® Aktivator-205 prima del rivestimento. Se la vernice richiede un processo di essiccazione al forno, i migliori risultati si ottengono quando il sigillante è completamente precedentemente indurito. La compatibilità della vernice deve essere verificata mediante prove preliminari in condizioni di produzione. Poiché l’elasticità della lacca è inferiore a quella del sigillante, nella zona del giunto possono verificarsi delle crepe nella lacca.

Documenti